Seleziona una pagina

I pannelli fotovoltaici, vanno puliti essendo esposti a una grande varietà di precipitazioni e agenti atmosferici e spesso anche alle problematiche di inquinamento ambientale.

Ci accorgiamo che i nostri pannelli sono sporchi quando avvertiamo una grande diminuzione dell’energia. La pioggia anche quella “pulita” non è sufficiente a mantenere la pulizia della superficie del pannello. Il lavoro di pulizia dei pannelli fotovoltaici non è certo tra i più semplici ma non è neanche un’impresa.

Se ti stai chiedendo se è possibile fare la pulizia dei pannelli fotovoltaici fai da te, è possibile.

Impianti fotovoltaici puliti con acqua tiepida? E’ una diceria?

Quando si puliscono i pannelli solari, è particolarmente importante non danneggiarli, quindi bisogna fare una grande attenzione proprio pulendoli nella modalità “fai da te”.

La pulizia con acqua tiepida, è uno dei metodi più sicuri, efficienti e veloci per la pulizia professionale dei pannelli. L’acqua demineralizzata è un’ottima soluzione.

Le spazzole vengono utilizzate per sciogliere lo sporco e rimuoverlo. Purtroppo ci sono degli sporchi però che non vanno via con l’acqua demineralizzata tiepida quindi bisogna utilizzare dei detergenti molto delicati e adeguati.

Prodotti pulizia pannelli fotovoltaici fai da te

I prodotti non sono numerosi ma si riescono ad ottenere anche dei kit molto utili e semplici da utilizzare e soprattutto non onerosi (come abbiamo detto in un altro articolo). Come abbiamo detto in precedenza bisogna fare molta attenzione per non causare dei danni.

Ci sono delle operazioni da fare per la pulizia dei prodotti degli impianti fotovoltaici, vediamo gli step:

  • Prima operazione: passare un piumino su tutta la superficie dell’impianto fotovoltaico per eliminare la polvere sedimentata nel tempo
  • Seconda operazione: Spruzzare un detersivo/detergente che sia non invasivo e allungarlo con acqua tiepida per eliminare le incrostazioni
  • Terza operazione: Per eliminare i residui di grasso passare un piumino in modo circolare
  • Ultima operazione ma non per importanza: Asciugare lo strato con un panno in microfibra ed evitare di pulire con scottex o fogli di giornali (perché possono graffiare lo strato principale).

Devi acquistare un kit per la pulizia dei pannelli solari fai da te?

Tutto ciò di cui hai bisogno è acqua demineralizzata e una spazzola per pulire. Potrebbe essere più comodo avere un kit di pulizia completo. La scelta è tua, in base ovviamente alle tue esigenze specifiche e alle tue possibilità economiche.

Quando pulire i pannelli solari?

Quando arriva la bella stagione, i tuoi pannelli solari hanno bisogno di una pulizia. I pannelli del tuo impianto fotovoltaico, devono essere puliti almeno una volta all’anno, o anche due volte per beneficiare di una maggiore efficienza nella raccolta dell’energia solare.

Noi consigliamo una pulizia 3 volte all’anno, proprio per evitare gli incrostamenti e il fogliame o i detriti che potrebbero danneggiare i pannelli. In caso di eventi meteorologici come la neve, sarà importante eseguire la manutenzione.

E’ bene chiamare un’impresa di pulizia specializzata o utilizzare la modalità fai da te?

Sicuramente chiamare un’impresa di pulizia specializzata ha i suoi vantaggi, però nel caso in cui tu voglia provare con il fai da te, è una possibilità valida.

Per qualsiasi informazione è consigliabile chiamare un’impresa specializzata e richiedere un preventivo personalizzato in base alle esigenze.

Ti richiediamo un feedback se hai trovato il nostro articolo utile.